Morbillo: l’Italia maglia nera d’Europa.

L’Italia supera la Romania e diventa il Paese con più casi di morbillo segnalati in Europa nel 2017. Lo certifica l’ultimo report dell’European Centre for Disease Prevention and Control (ECDC): dei 12.743 casi segnalati dai paesi dell’Unione Europea tra il 30 settembre 2016 e l’1 ottobre 2017, 4.925 casi (pari al 39%) sono stati segnalati dall’Italia, 4.854 (38%) dalla Romania e 956 (8%) dalla Germania, che si aggiudicano rispettivamente il primo, il secondo e il terzo posto di questa infausta classifica.
L’ultimo bollettino prodotto dal Ministero della Salute e dall’Istituto Superiore di Sanità ci dice che dall’inizio dell’anno i casi sono saliti a 4.794 con 4 decessi: 88% non vaccinati, 6% vaccinati con 1 sola dose, 35% almeno una complicanza, 44% ricoverati, 22% in pronto soccorso e 312 casi tra gli operatori sanitari. L’unica risposta possibile: vaccinare e vaccinarsi.